Libro Divorati di David Cronemberg romanzo pulp horror di David Cronemberg

Divorati

«Non poteva mica lasciarla lì, di sopra,” continuava la signora. Il suo sorriso era beato; aveva una rivelazione da fare a tutti quanti. “Voleva portare con sé quanto più di lei possibile. Così se l’è mangiata, e poi è scappato con lei dentro. »

Divorati di David Cronemberg

Divorati di David Cronemberg: il provocatorio ed inquietante horror pulp tra cannibalismo, mutazioni e tecnologia.

Nomadi freelance ossessionati dalla tecnologia, Nathan e Naomi sono una coppia di fotogiornalisti alla costante ricerca di argomenti scabrosi che , maneggiano con la disinvoltura dell’informazione nell’era dei social. Naomi, specializzata in cronaca nera, si appassiona alla vicenda di due affascinanti intellettuali francesi, Célestine e Aristide Arosteguy. Célestine è stata trovata morta e orrendamente mutilata nel suo appartamento parigino: la polizia sospetta che sia stato proprio il marito, al momento irreperibile, a ucciderla. E a divorare parti del suo corpo. Nel frattempo Nathan, che scrive di argomenti medici, si trova a Budapest per realizzare un pezzo su un controverso chirurgo. Quando scopre di aver contratto una rara malattia venerea, Nathan decide di volare a Toronto per incontrare il suo scopritore, il vecchio dottor Roiphe. Naomi, intanto, si mette alla ricerca di Aristide. Quale oscuro intreccio lega le due storie? Quale destino attende i due spregiudicati giornalisti? “Divorati” è il primo romanzo di David Cronenberg, incalzante e provocatorio, efferato e ironico, un’ossessione di corpi e oggetti, sessualità estreme, cospirazioni internazionali.


Condividi l’articolo

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da CheLibro

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading