Le tre bare


Sottogenere:

Autore: John D. Carr

Editore: Mondadori

Disponibile su Amazon

Carr qui è nel suo elemento con questi prestigiatori e occultisti, immaginari accenni di poteri sovrannaturali […] Come Il caso dei cioccolatini avvelenati, questo libro è sia una storia poliziesca sia una storia sul poliziesco, brillantemente intrecciate insieme così che i commenti letterari nascondono indizi sugli omicidi, e gli omicidi stessi fungono da commento letterario. […] I delitti della camera chiusa sono raggruppati in sette categorie, e ognuna viene discusa con riferimento al caso corrente. E, malgrado l’avvertimento all’inizio del capitolo, anche qui ci sono importanti indizi.

Le tre bare (titolo originale The Hollow Man nell’edizione inglese o The Three Coffins nell’edizione americana) è un romanzo giallo di John Dickson Carr del 1935, ed è il sesto della serie che ha per protagonista il dottor Gideon Fell.

È un classico “enigma della camera chiusa” ed è stato ripetutamente votato come miglior romanzo giallo di sempre.

Una serata d’inverno, mentre la neve cade copiosa, uno sconosciuto viene visto entrare in una dimora affollata. Poco dopo si ode uno sparo e, in una stanza chiusa dall’interno, un uomo viene ritrovato agonizzante. Dello sconosciuto, nessuna traccia, nessuno lo ha visto uscire e la neve intorno alla casa è intatta. Un mistero in apparenza insolubile, ma non per il brillante Gideon Fell, che scavando nell’oscuro passato della vittima farà emergere una storia inquietante di carceri e bare nella misteriosa Transilvania…

 
 

Commenti e recensioni: