L’anello di Salomone


Sottogenere:

Autore: Jonathan Stroud

Editore: Salani

Disponibile su Amazon

La giovane sollevò una mano; dita affusolate arricciarono una ciocca di capelli che le calava sul collo. « Perché tanta timidezza, mio signore? » sussurrò. « Vieni più vicino, lascia che ti guardi ».
Nel pentacolo di fronte, il vecchio abbassò il cilindro di cera che teneva in mano e mi squadrò con l’unico occhio che aveva. « Per il grande Geova, Bartimeus! Non crederai che questa roba attacchi con me? »
Le mie ciglia sbatacchiarono incantevoli. « Danzerò per te, se solo mi verrai un po’ più vicino. Andiamo, concediti questo piacere. Intreccerò per te la Danza dei Sette Veli ».
Il mago parlò con voce irritata. « No, grazie tante. E vedi di smetterla anche con quell’altra cosa ».
« Quale altra cosa? »
« Quel… quel risolino. Ogni tanto ti metti a… ecco! L’hai appena rifatto ».
«Oh, andiamo, marinaio, goditi un po’ la vita. Che cosa ti trattiene? »
Al mio padrone sfuggì un’imprecazione. «Magari gli artigli del tuo piede sinistro? Forse la tua coda coperta di scaglie? O potrebbe essere il fatto che persino un neonato sa che non bisogna uscire dal cerchio protettivo se a chiederti di farlo è uno spirito malefico e menzognero come te. E adesso fai silenzio, dannata creatura d’aria, e finiscila con i tuoi patetici sforzi di tentarmi, altrimenti ti colpirò il fianco con una Piaga come non l’hanno mai patita nemmeno gli egizi!»

L’anello di Salomone di Jonathan Stroud

L’anello di Salomone di Jonathan Stroud: Il millenario jinn Bartimeus, l’antichissimo, il potente, pigro e beffardo, arguto, saccente, permalosissimo Bartimeus, è l’irresistibile protagonista di questo nuovo capolavoro della fantasy Jonathan Stroud.

Re Salomone ha tredici maghi e un’infinità di demoni ai loro ordini, tra questi c’è Bartimeus, incaricato di scovare inestimabili tesori. Nel frattempo, la Regina di Saba invia Gerusalemme una giovane guerriera con una doppia missione: uccidere il re e impadronirsi dell’anello magico, l’amuleto più potente di tutti, perché chi lo possiede può distruggere un intero mondo solo con il pensiero. Ecco allora dispiegarsi biechi intrighi e spettacolari battaglie, mirabolanti trasformazioni, e un’incredibile caccia al tesoro.

 
 

Commenti e recensioni: